Interventi di riqualificazione a Barberino per un paese funzionale e più sicuro

interventi piazza
Pubblicato
Data di scadenza

Importanti lavori di riqualificazione in V.le Gramsci, Piazza Cavour e V.le della Repubblica

Il 2018 sarà un anno scandito da una serie di importanti interventi di opere pubbliche che riguarderanno il paese di Barberino. In particolare le aree coinvolte saranno quelle dell’accesso al paese, ovvero Viale Gramsci, il suo centro nevralgico, Piazza Cavour e l’arteria viaria principale interna al paese, Viale della Repubblica.
Gli interventi saranno di diverse tipologie. Una di queste, realizzata da Publiacqua, sarà la posa di due nuove condotte di acquedotto per tutto il tratto con il contestuale rifacimento degli allacciamenti (cantiere che aprirà nel mese di Novembre 2017).
In seguito al rifacimento della rete dell’acquedotto, si continuerà, stavolta con opere finanziate dal Comune di Barberino, con il rifacimento di alcuni tratti di marciapiede esistente ed alla realizzazione nuovi tratti di marciapiede al fine di realizzare la continuità dei percorsi pedonali sia in Viale Gramsci, che in Viale della Repubblica, dove si realizzeranno dei nuovi attraversamenti pedonali rialzati e si provvederà ad effettuare un adeguamento di quelli esistenti.

Si inserisce in questo progetto anche la riqualificazione di Piazza Cavour, un progetto interamente seguito e finanziato dal Comune che ha come obiettivo di base la riqualificazione dell'intero spazio del lato ovest della Piazza ed il miglioramento della sicurezza, sia dal punto di vista pedonale che carrabile, mediante interventi che garantiscano una maggior visibilità per quanto riguarda il tracciato viario ed una riorganizzazione dell'intera area, con netta separazione dei flussi pedonali e carrabili.
In tal senso si realizzerà una leggera correzione dell'andamento dell'asse stradale che permetterà un miglior posizionamento degli attraversamenti pedonali esistenti agli accessi nord e sud della Piazza, tali attraversamenti saranno dunque rialzati ed idoneamente illuminati.
Saranno realizzate aree pedonali a servizio delle fermate autobus che garantiscano la continuità dei percorsi pedonali sul lato Ovest, attualmente sprovvista di marciapiedi nella zona centrale.
Per quanto riguarda la riqualificazione dell'intera piazza, si prevede la sistemazione dell'area antistante il Palazzo Pretorio mediante la realizzazione di uno spazio pedonale quale estensione all'esterno del polo culturale della biblioteca e l'abbattimento delle alberature antistanti il palazzo, interventi che hanno la finalità di garantire una maggiore visibilità e connessione del Palazzo all'interno della piazza oltre che rendere più fruibili i servizi culturali in esso ospitati e migliorare l'accessibilità e la sicurezza per i fruitori.
In tal senso verrà realizzato anche un attraversamento pedonale che collega direttamente quest'area con la parte pedonale della piazza, esistente sul lato Est, un collegamento che mette in relazione diretta le "due parti" della Piazza e ne facilita una lettura ed un uso unitario.

Per quanto riguarda l'abbattimento delle barriere architettoniche ed il decoro urbano, si prevede il rifacimento dei lastricati dei marciapiede lungo il perimetro della piazza che non sono stati coinvolti dai lavori del 2009. Questi saranno allargati, e quindi resi più comodi, nonché ripavimentati.
Un ulteriore risultato determinato dall’intervento sarà il generale rinnovamento dei sottoservizi, (allacciamenti ai singoli fabbricati e rete generale sia fognaria che elettrica) nell’ambito di tutta la piazza.
Nell’occasione si provvederà a definire dei punti di alimentazione idrica ed elettrica, a servizio del mercato settimanale e delle varie manifestazioni che si tengono durante l’anno in piazza. Si prevede inoltre la riorganizzazione dell'area a parcheggio che porterà ad un leggero aumento del numero degli stalli.
I lavori comprenderanno anche l'implementazione dell'impianto di pubblica illuminazione esistente mediante la messa in opera di punti luce lungo la carreggiata stradale e la sostituzione dei punti luce esistenti perimetralmente con apparecchi a LED, il che migliorerà in generale la visibilità notturna degli spazi e nel contempo, con la sostituzione e integrazioni di apparecchi luminosi a Led, permetterà di diminuire i costi dell’energia elettrica impiegata.
Ovviamente tutto lo spazio della piazza non pavimentato in pietra verrà provvisto di un nuovo manto di asfalto, così come tutta la superficie di Viale Gramsci e Viale della Repubblica oggetto degli interventi alla rete idrica.

“Si tratta di interventi di varia natura, ma che siamo riusciti a far convogliare tutti in un unico grande progetto, spiega il Sindaco si Barberino Giampiero Mongatti. La cosa che mi piace sottolineare, continua, è il fatto di aver condiviso questo lungo percorso con i vari soggetti coinvolti, in primis Publiacqua. Percorso che sicuramente ha ritardato l’intervento rispetto ai nostri piani, ma abbiamo ottimizzato le risorse e limitato al massimo i possibili disagi. Al termine dei lavori potremo godere di aree importanti del paese più belle, più sicure e certamente anche più funzionali, questa è la cosa più importante”