Concessione occupazione permanente suolo pubblico

Concessione occupazione permanente suolo pubblico

Descrizione

Si considerano permanenti le occupazioni di suolo effettuate nelle strade, nei corsi, nelle piazze e comunque sul suolo appartenente al Comune o su suolo privato ma gravato da servitù di uso pubblico costituita nei modi nei termini di legge. L’occupazione si considera PERMANENTE quando è uguale o superiore ad un anno. Le tipologie di occupazioni permanenti più ricorrenti sono ad esempio: gazebi/chioschi, fioriere, tavoli e sedie, pedane, etc.

 

Documentazione da presentare

Il proprietario dell'accesso presenta al Comune richiesta di rilascio di concessione per occupazione permanente di spazi ed aree pubbliche su apposita modulistica. In tale richiesta deve essere indicata la tipologia dell’occupazione e le dimensioni.
Acquisita la documentazione e i necessari pareri dei competenti Uffici comunali, l'Ufficio Tributi provvede al rilascio dell'autorizzazione.

Costi

a) 1 marca da bollo da € 16,00
b) pagamento della tassa per l'occupazione di suolo pubblico: la tassa si applica in proporzione all'effettiva superficie da chiunque occupata anche in maniera abusiva.