Bonus sociale idrico nazionale 2018

bonus idrico

Per le famiglie a basso reddito.

Informiamo i cittadini che ,ogni anno, le famiglie a basso reddito (Isee fino ad un massimo di  € 8.107,50), in possesso dei requisiti previsti dalla normativa, potranno richiedere oltre al bonus elettrico e sul gas, anche il bonus idrico, uno sconto sulla bolletta dell’acqua rispetto alle tariffe per le utenze domestiche applicate dal gestore locale.

Requisiti: Il tetto annuale ISEE per il bonus sociale idrico nazionale è pari a 8.107,50 euro, limite che sale a 20.000 euro se si hanno almeno 4 figli fiscalmente a carico.

Per gli utenti diretti, il bonus sociale idrico è riconosciuto a condizione che il contratto di fornitura idrica per il quale si richiede l’agevolazione sia intestato a uno dei componenti il nucleo ISEE e sia garantita la coincidenza:

1. della residenza anagrafica dell’intestatario del contratto di fornitura idrica con l’indirizzo di fornitura del medesimo contratto;

2. del nominativo e del codice fiscale dell’intestatario del contratto di fornitura idrica con il nominativo di un componente il nucleo ISEE. Per gli utenti indiretti, il bonus sociale idrico è riconosciuto a condizione che sia garantita la coincidenza tra la residenza anagrafica di un componente il nucleo ISEE e l’indirizzo della fornitura condominiale di cui il medesimo nucleo usufruisce. Il nucleo ISEE in condizioni di disagio economico sociale, ha diritto al bonus sociale idrico con riferimento a un solo contratto di fornitura.

Come fare richiesta: Gli utenti diretti e indiretti che vorranno richiedere il bonus sociale idrico nazionale 2018 dovranno presentare domanda al  CAAF-CGIL  in Via 1° Maggio n. 10/a dal lunedì al Venerdì dalle 9,00 alle 11,00 o il mercoledì pomeriggio dalle 16,00 alle 18,00 tel. 055/841443.