Rateizzazione Tributi comunali

Rateizzazione Tributi comunali

Ufficio: Ufficio Tributio
Referente: Baldini Antonella
Responsabile: Fontani Gaia
Indirizzo: V.le della Repubblica, 24
Tel: 055/8477272-275
Fax: 055/8477299
E-mail: tributi@comune.barberino-di-mugello.fi.it
Orario di apertura: lun. e ven. 8,30-12,30/mart.e giov. 15,00-18,00/merc. 8,30-12,30 su appuntamento

Descrizione

E’ possibile richiedere la concessione di dilazioni di pagamento di somme risultanti da avvisi di accertamento o solleciti di pagamento relativi a ICI, IMU, TASI, TARSU, TARES e TARI, per le quali non sono state ancora attivate le procedure esecutive.
La rateizzazione è concessa nel rispetto dei seguenti limiti:
- per somme fino a € 1.000,00                  4 rate bimestrali
- per somme da € 1.000,01 a 10.000,00  8 rate bimestrali
- per somme oltre € 10.000,00                 12 rate bimestrali

Documentazione da presentare

I soggetti che vorranno richiedere la dilazione dei pagamenti devono presentare apposita istanza compilando il modello predisposto dall’ufficio tributi.
La richiesta, debitamente sottoscritta, può essere consegnata direttamente all’ufficio Protocollo dell’Ente o spedita unitamente a una copia di un documento di identità in corso di validità del dichiarante per posta, fax o tramite PEC (posta elettronica certificata). In caso di spedizione fa fede la data di invio.
La richiesta di rateizzazione, presentata entro il termine di scadenza del pagamento degli avvisi o solleciti, dà diritto, laddove previsto, all’abbattimento della sanzione per omessa o infedele dichiarazione ai sensi dell’art. 16 del D.Lgs. 472/97 e s.m.i..

Iter procedura

Una volta acquisita la domanda l’Ufficio Tributi invia al contribuente il provvedimento di rateizzo nel quale sono indicati l’ammontare di ciascuna rata con la relativa scadenza, nonché le modalità per effettuare il pagamento.
In caso di mancato rispetto della rateazione concessa:
a) Il debitore decade automaticamente dal beneficio della rateazione
b) L’importo sarà automaticamente riscuotibile in unica soluzione
c) Non è ammessa ulteriore dilazione di pagamento ed il debito residuo non può essere ulteriormente rateizzato

Informazioni

Sulle somme il cui pagamento è stato rateizzato si applicano gli interessi nella misura del tasso di interesse legale di cui all’art. 1284 del Codice Civile.
Gli interessi sono applicati dalla data di scadenza del termine del pagamento delle somme richieste. Le rate scadono l’ultimo giorno del mese.

Normativa di riferimento

Regolamento generale delle Entrate Tributarie comunali approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 30 del 22/06/2015, così come modificato dalla delibera C.C. n. 9 del 30/03/2017.